Intro (di Matteo Cereda)

Il terreno

Non si può parlare di orto senza prima conoscere il terreno in cui le nostre colture getteranno le loro radici.

Chiunque si approcci all'agricoltura deve partire dalla scoperta di come è fatto il suolo. Comprendere le dinamiche sotterranee da cui dipende la vita delle piante è molto importante e proprio per questo il corso comincia con una breve spiegazione delle caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche del terreno.

Scoprire che c'è vita nel terreno è affascinante, coltivando dobbiamo tenerne conto, visto che è proprio questa vita di piccoli insetti e microrganismi a permettere lo sviluppo dei nostri ortaggi.

Un terreno ben gestito è un requisito primario per una coltivazione biologica di successo, consente di evitare moltissimi problemi legati a carenze e malattie, senza dover ricorrere a trattamenti.

In questo capitolo Sara farà una panoramica delle più importanti caratteristiche del suolo, utile a comprendere meglio le peculiarità del vostro terreno.

Vi aspetta quindi una lezione teorica, mentre nei capitoli successivi metteremo più concretamente le mani nella terra, scoprendo cosa possiamo fare per preparare il terreno, con lavorazioni e concimazioni.



Domande e commenti

19 commenti